Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Il sindaco di Brescia Del Bono e la nuova giunta

Brescia, 26 giugno 2018 - Emilio Del Bono, del Partito Democratico, è stato confermato sindaco di Brescia, lo scorso 10 giugno. Schiacciante il risultato sulla rivale Paola Vilardi: 53,9% contro 38,1%. Oggi, il primo cittadino ha ufficialmente presentato la
nuova giunta.

Per il ruolo di vicesindaco è stata confermata Laura Castelletti, assessore alle politiche per la casa e alla partecipazione dei cittadini è stato nominato Alessandro Cantoni, a Fabio Capra è andata la delega alle risorse dell'ente comune e la pubblica istruzione, all'ex parlamentare del partito democratico Miriam Cominelli la delega all'ambiente e al verde e ai parchi. Marco Fenaroli è stato nominato assessore alla famiglia, alla persona e alla sanità, Federico Manzoni alla mobilità e servizi istituzionali, Roberta Morelli alle politiche giovanili e alle pari opportunità, a Valter Muchetti invece la delega alla rigenerazione urbana, al commercio e alla valorizzazione del patrimonio immobiliare infine Michela Tiboni è stata confermata assessore all'urbanistica. Il sindaco Emilio Del Bono ha tenuto per sé le deleghe alla sicurezza, allo sport e ai rapporti con le società controllate.

"Lavoreremo per accorciare le disuguaglianze, per mantenere la città viva, vivace ma ordinata e con regole. Brescia deve essere anche una città plurale perché non c'è più un'unica religione e un unico punto di visione. Bisogna accettare che esistono religioni diverse e non dobbiamo avere paura di prendere in mano questo tema", ha detto Emilio Del Bono (Pd) presentando la sua nuova giunta composta da nove assessori, quattro donne e cinque uomini e quattro esponenti del Partito democratico. "Ho scelto una giunta che rappresenta gli eletti. Ho scelto il criterio della rappresentatività e chi ha preso il massimo delle preferenze in ogni lista", ha spiegato. "Non è una giunta per sempre perché la legge mi permette di revocare nomine e quindi la mia squadra dovrà misurarsi con le sfide della quotidianità", ha aggiunto Del Bono.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.