Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Elezioni comunali, Paola Vilardi correrà contro Del Bono

Brescia, ufficializzato (in casa Lega) il candidato del centrodestra

di FEDERICA PACELLA
Ultimo aggiornamento il 27 marzo 2018 alle 07:12
Paola Vilardi (Fotolive)

Brescia, 27 marzo 2018 - Se in politica contano anche i simboli, non passa inosservato che la prima uscita pubblica da candidato sindaco del centrodestra Paola Vilardi l’abbia fatta in casa Lega. Il Carroccio cittadino, dopo il via libera di Matteo Salvini arrivato venerìd, ha ufficializzato l’annuncio del suo candidato alle amministrative bresciane, che sarà, appunto, la forzista Vilardi. Il suo nome era stato fatto in tempi non sospetti; poi il 4 marzo ha riscritto i rapporti di forza nel centrodestra nazionale e locale. Per sostenere Vilardi, la Lega continuerà il lavoro fatto in tutti questi anni, nei quartieri, con i gazebo, tra la gente.

«Ovviamente faremo valere il nostro peso – sottolinea il segretario cittadino Matteo Rinaldi – in giunta». In campo tutti i ‘big’, dai parlamentari Simona Bordonali e Paolo Formentini, a Fabio Rolfi, che oggi sarà nominato assessore in Regione. Cinque le parole cardine del programma condiviso: sicurezza, ambiente, famiglia, lavoro, fuguro. «Vogliamo un sindaco – sottolinea Bordonali – con cui si possa ragionare, confrontarsi, su punti che per la Lega sono imprescindibili e che lo sono anche per Vilardi». «E’ la sintesi– aggiunge Rolfi – della coalizione. Siamo diversi, ma accomunati da valori, su famiglia, sicurezza, ambiente, lavoro. Corriamo per vincere». Vilardi ha espresso la volontà di «recuperare una risorsa come Viviana Beccalossi, dopo l’addio a FdI» e si è detta possibilista su un eventuale dialogo con il M5S, anche prima del ballottaggio. «Saranno mesi di lavoro intensi – sottolinea il capogruppo Massimo Tacconi – per dare un’alternativa a questa giunta che ha lasciato molte cose irrisolte». «Avere amministrazioni – ha concluso Vilardi, che si è detta commossa ed emozionata – dello stesso colore politico a Roma, in regione e a Brescia è fondamentale per risolvere I problemi. Del Bono? Come un commissario prefettizio, senza capacità di immaginare la città del domani».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.