Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Lavoro, tra le nuovi professioni digitali spunta il "chief technology officer"

Presentate nell'ambito del Festival Supernova che Talent Garden, la comunità fisica europea dei talenti digitali, ha organizzato a Brescia

Ultimo aggiornamento il 1 ottobre 2016 alle 13:33
Un computer. Spesso gli abusi sessuali avvengono dopo 'approcci' on line

Brescia, 1 ottobre 2016 - Un 'chief technology officer' per selezionare le migliori soluzioni da adottare in azienda, affiancato da un 'user experience director' che gestisce l'esperienza dell'utente all'interno di spazi complessi (virtuali e fisici) e da un 'director of analytics' e da 'Data analyst', esperti nella lettura e analisi dei dati. Ecco le nuove professioni digitali presentate nell'ambito del Festival Supernova che Talent Garden, la comunità fisica europea dei talenti digitali, ha organizzato a Brescia.

In ascesa sono anche lo 'sviluppatore mobile', che si occupa di applicazioni per smartphone e tablet, il 'big data architect', che gestisce l'analisi dell'architettura del sistema dei dati ed il 'web analyst', che interpreta i dati e fornisce analisi dettagliate sulle attività sulla rete. Sempre più ricercati anche il 'digital copywriter', che gestisce contenuti pubblicitari su piattaforme digitali (siti web, piattaforme e-commerce), il 'community manager', addetto alla gestione di una comunità virtuale con i compiti di progettarne la struttura e di coordinarne le attività, ed il 'digital Pr', che si occupa delle pubbliche relazioni attraverso i canali online. Le aziende cercano però anche 'digital advertiser', per la gestione di campagne pubblicitarie sul web, 'e-reputation manager', per gestire la reputazione online, e 'Seo e Sem specialist', esperti di tecniche che aiutano le aziende a ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.