Renzo Viganò, morto in Valcamonica
Renzo Viganò, morto in Valcamonica

Brescia, 19 agosto 2019 - Tragedia sui monti della Valcamonica, dove questa mattina attorno alle sette un uomo di Cantù in provincia di Como è precipitato per 100 metri ed è morto.

Renzo Viganò, nato a Como nel 1982, era uno sportivo e faceva parte di un gruppo di tre alpinisti. Stavano salendo per andare all’attacco della via Cassin quando il comasco è scivolato sul terreno bagnato facendo una caduta di centinaio di metri. Le persone che erano con lui hanno chiesto aiuto al 112, che ha allertato il 118 e la V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino. Sul luogo dei fatti è stata inviata l’eliambulanza. Il recupero è avvenuto dopo lo sbarco con il verricello dell’équipe medica e del tecnico del Soccorso alpino che, come da prassi, fa parte del team che lavora a bordo del velivolo. Il medico ha accertato il decesso dello sfortunato comasco. Il corpo è stato recuperato.