Sicurezza, una telecamera (foto Dire)
Sicurezza, una telecamera (foto Dire)

Brescia, 7 maggio 2018 - Con le ultime 22 montate all'esterno delle stazioni della metropolitana e i tre droni acqusitati nelle scorse settimane ed entrati in servizio da poco, swale a 196 il numero delle videocamere a disposizione del comando della polizia Locale di Brescia. "Quasi 200 occhi necessari agli agenti per monitorare il territorio e garanire la sicurezza ai cittadini", osserva il comandante Roberto Novelli. "La rete delle videocamere dalla fine del 2015 è stata collegata anche a quella della Guardia di Finanza - sottolinea l'assessore uscente alla Sicurezza, Valter Muchetti - La sinergia va ad affiancarsi a quella già stretta con la Questura e il comando provinciale dei carabinieri".

Dal secondo semestre del 2013 ad oggi, quindi durante il mandato della Giunta Del Bono, sono state installate 54 nuove telecamere. "Di più di quelle che aveva montato la Giunta Paroli (41)  - ricorda Muchetti con un pizzico di polemica da campagna elettorale - Loro parlavano di sicurezza, noi passiamo ai fatti e il lavoro non è finito qui. Per 2019 nel corso dell'interventto che trasformerà il volto del cosiddetto comparto Milano saranno installate altre 18 telecamere. Per questo intervento così come è avvnuto per tutti gli altri siamo riusciti a trovare la copertura finanziaria, si tratta di circa 14mila euro per ogni telecameras . A noi spetta il costo della manutenzioni degli impianti: circa mille euro all'anno per ogni telecamera".

Gli ultimi strumenti ad entrare in servizio sono stati tre droni. "Dopo Udine siamo il secondo Comune in Italia ad averli acquistati - spiega Muchetti - Il loro utilizzo è davvero importante perché sono versatli e ci permettono di impiegarli sia nel rilevamento dei sinistri stradali che nell'attività di polizia giudiziaria o per eseguire controlli ambientali"