Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 mag 2022

Strade insanguinate in Lombardia: morti quattro giovani per incidenti stradali

Tre schianti hanno avuto come vittime dei centauri bresciani e del Varesotto. Frontale in auto fatale a 24enne

23 mag 2022
Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per i centauri non c’è stato nulla da fare
Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per i centauri non c’è stato nulla da fare
Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per i centauri non c’è stato nulla da fare
Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per i centauri non c’è stato nulla da fare
Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per i centauri non c’è stato nulla da fare
Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per i centauri non c’è stato nulla da fare

Quattro morti sulle strade lombarde, ieri, per incidenti stradali. Nel Varesotto, vittima un motociclista, Michele Di Maria, 43 anni, residente nel comune di Brenta. La tragedia sulla Strada Provinciale 23 all’altezza di Montegrino Valtravaglia. Secondo una prima ricostruzione il centauro stava percorrendo il tratto a tornanti che collega il paese con Luino in sella alla sua moto Yamaha quando all’improvviso per cause in corso di accertamento ha perso il controllo d ella due ruote ed è caduto rovinosamente finendo fuori strada. Nessun altro veicolo è stato coinvolto, quindi il quarantatreenne avrebbe fatto tutto da solo.Un impatto molto violento che non gli ha lasciato scampo. Subito sono stati attivati i soccorsi, sul posto sono arrivati il personale sanitario con l’ambulanza e i carabinieri della Compagnia di Luino.

Un giovane di 31 anni di Borgosatollo, nell’hinterland di Brescia, ha perso la vita in un sinistro con la sua moto in Trentino Alto Adige, a Storo. Era con un gruppo di amici e stava facendo un giro verso il lago di Ledro quando, intorno alle 14,30, è finito contro la cancellata di un edificio agricolo. Per lui non c’è stato nulla da fare. Poco prima a Molveno, sempre in Trentino, una bresciana della Valsabbia è morta dopo essere stata sbalzata dal mezzo su cui viaggiava col fidanzato. È finita in una scarpata. Sul posto verso le 14.30, insieme ai vigili del fuoco di Molveno e di San Lorenzo in Banale, anche il Soccorso alpino che ha attrezzato un ancoraggio per permettere al medico di calarsi fino a raggiungerla. Inutili i tentativi di rianimarla.

Sabato poco prima di mezzanotte sulla provinciale 11 è morto il 24enne Dumitru Duia, residente a Modena. Si trovava su una Opel finita contro un’Audi A5, i cui occupanti hanno riportato lievi lesioni. L’amica che era con Duia, una 26enne romena, è gravissima. Varesotto, ancora al centro d’incidenti, stavolta a Gazzada Schianno, dove nel pomeriggio c’è stato un incidente nel crossodromo con un 33enne gravissimo, ricoverato in prognosi riservata.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?