Stefano Gelmi
Stefano Gelmi

Malonno, 12 febbraio 2019 -  È stato condannato a tre anni e quattro mesi Stefano Gelmi, ex sindaco di Malonno, paese in provincia di Brescia, che venne arrestato nell'ambito di un'inchiesta sugli appalti pilotati per la realizzazione di opere pubbliche per un milione di euro. Pene di due anni per gli imprenditori Remo Fona e Pierdomenico Mora, e di un anno e quattro mesi per Silvano Andreoli, Alberto Avanzini e Silvano Lanzetti anche loro imprenditori bresciani che hanno partecipato agli appalti pilotati. Assolta Morena Piloni, della Centrale unica di committenza dell'Unione dei Comuni, ente dal quale passò il bando pubblico per le opere da costruire. 

Tutti gli appalti oggetto dell’indagine, sono stati assegnati attraverso la Centrale Unica di committenza dell’Unione dei Comuni delle Alpi Orobie. In pratica, durante le gare di appalto, secondo quanto appurato da carabinieri e Procura, venivano favorite società camune che riuscivano ad aggiudicarsi gli appalti e a gestire i lavori tramite una serie di subappalti.