Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Quarto rogo alla Special Rifiuti Arpa esclude l’autocombustione

"Impossibile pensare a un incendio auto-innescato da carta e cartone bagnati"

Ennesimo incendio alla discarica Special Rifiuti di via Vighizzolo, già teatro di un episodio analogo a novembre 2021 e di altri due negli ultimi sei anni. Attorno alle 20,30 di venerdì sono andate in fiamme, nonostante la pioggia, circa 12 tonnellate di rifiuti di carta e cartone. Immediata la chiamata dei residenti ai vigili del fuoco, che hanno lavorato con più squadre fino a mezzanotte, con non poche difficoltà visto che nella discarica non ci sono attacchi per l’acqua. I pompieri hanno segnalato ad Arpa il rogo, specificando però che non era richiesto un intervento, vista l’entità dei rifiuti coinvolti.

Tuttavia ieri mattina i tecnici del dipartimento di Brescia guidato da Fabio Cambielli hanno effettuato un sopralluogo a sorpresa. "I rifiuti erano stoccati in modo corretto – spiega Cambielli – A livello di gestione non sono emerse irregolarità. D’altra parte è impossibile pensare a un incendio auto-innescato da carta e cartone bagnati".

Dalle immagini delle telecamere, si vede il fumo uscire improvvisamente dai rifiuti. L’indagine è in corso, ma si sospetta l’origine dolosa. "L’ennesimo stress per i cittadini che vivono tra Calcinatello e Vighizzolo. Potrà anche essere stato nulla, siamo abituati a queste risposte, ma adesso basta", commentano il Comitato Cittadini Calcinato e Sos Terra.

Federica Pacella

Beatrice Raspa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?