L’esplosione dell’autocisterna ha scatenato un incendio che ha raggiunto i 600 gradi
L’esplosione dell’autocisterna ha scatenato un incendio che ha raggiunto i 600 gradi

Montirone, 21 marzo 2018 -  Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato l’ok alla demolizione del ponte tra Montirone e Poncarle danneggiato dal terribile incidente del 2 gennaio. A ricevere la notizia nei giorni scorsi è stata la Prefettura di Brescia che h convocato un tavolo previsto per il prossimo 28 marzo che vedrà la partecipazione del Prefetto Annunziato Vardè, dei rappresentanti della Provincia di Brescia e dei tecnici della Società Gavio, che concessionaria dell’autostrada A21, sopra cui passa il ponte.

Il via libera del Ministero è il primo di una serie di passa che porteranno alla ricostruzione dell’infrastruttura, che dovrebbe essere realizzata nel giro di sei mesi. Il ponte sarà realizzato secondo le normative vigenti e sarà antisismico. L’impossibilità di transitare sulla Sp 24 sta causando non pochi disagi ai residenti di Montirone, che sono costretti seguire una serie di percorsi alternativi, così come i mezzi commerciali e quelli del trasporto pubblico.