Carabinieri
Carabinieri

Brescia, 13 ottobre 2019 - Denunciato il titolare di un laboratorio tessile cinese di Offlaga, nel Bresciano, che sfruttava il lavoro in nero di alcuni clandestini. Durante un normale controllo nel capannone i carabinieri hanno scoperto una finta parete di cartongesso dietro a cui si nascondeva un uomo di nazionalita' cinese senza permesso di soggiorno e dunque privo dei documenti per lavorare. L'uomo era costretto a vivere in un vano di pochi metri quadrati. Qui lo straniero mangiava, dormiva e lavorava. Il titolare e' stato denunciato anche per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.