Le persone fuori teatro Santa Chiara di Brescia dove è stata allestita la camera ardente
Le persone fuori teatro Santa Chiara di Brescia dove è stata allestita la camera ardente

Brescia, 13 agosto 2019 - La salma di Nadia Toffa, accompagnata dalla madre, è arrivata nella camera ardente allestita al teatro Santa Chiara di Brescia. Ad attenderla, un centinaio di persone che si sono messe in coda per portare l'ultimo saluto alla presentatrice delle Iene, morta a 40 anni dopo una lunga battaglia e coraggiosa contro il cancro. I funerali si svolgeranno invece nella mattianata di venerdì 16 agosto nella cattedrale della città dove Nadia era nata e cresciuta. 

Tra tanta gente comune, anche il cantautore Omar Pedrini con una rosa bianca in mano ha fatto visita alla camera ardente di Nadia Toffa. "Il ricordo più bello di Nadia è come ha affrontato la malattia e la sua battaglia -  ha detto l'ex leader dei Timoria, bresciano anche lui - è stata un esempio per chi soffre. Lascia la dignità e ci ricorda che era una leonessa bresciana. Era da 15 giorni che non mi rispondeva ai messaggi e questo mi aveva fatto pensare male. Ma fino in fondo non ha mai voluto dire 'stomale'". Nel corso del pomeriggio è arrivato anche Davide Parenti, autore tv e ideatore del programma Le Iene: "Vi prego, è un momento difficile. E' come aver perso una figlia? Sì, è dura. Ci vediamo ai funerali, ora non riesco a parlare", ha detto ai cronisti che lo hanno avvicinato.

La camera ardente chiuderà stasera alle 22 per poi riaprire domani, mercoledì 14 agosto, dalle 9 alle 22.