Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 giu 2022

Mille Miglia 2022, come funziona la storica gara per auto d’epoca 

Dalle regole di ammissione a punzonatura e Gps, fino alle prove di media e a cronometro

14 giu 2022
Vintage and historic cars of the �Mille Miglia' vintage car rally's, near Sal� (Brescia), Italy, 19 June 2021. The classic Mille Miglia (1,000 Miles) is a race from Brescia to Rome and back. ANSA/FABIO FRUSTACI
Un passaggio della Mille Miglia del 2021 a Salò
Vintage and historic cars of the �Mille Miglia' vintage car rally's, near Sal� (Brescia), Italy, 19 June 2021. The classic Mille Miglia (1,000 Miles) is a race from Brescia to Rome and back. ANSA/FABIO FRUSTACI
Un passaggio della Mille Miglia del 2021 a Salò

"Dopo mesi di organizzazione, finalmente arriva la Prima Coppa delle Mille Miglia. Sono le 8 del 26 marzo 1927 quando l’Isotta Fraschini di Aymo Maggi e Bindo Maserati inaugura la leggendaria Freccia Rossa. È l’esordio di un evento che stupisce l’Italia intera. Una lunga corsa tra scrosci di pioggia, banchi di nebbia e turbini di polvere lungo le strade non asfaltate, che mettono a dura prova i piloti". Sono passati 95 anni da queste parole, ma il fascino è rimasto quasi intatto. Al via alla corsa storica, dipinta così da uno dei fondatori dell’epoca, Giovanni Canestrini: "Tra gli scopi della Mille Miglia c’è quello di dimostrare che, con le vetture normalmente in vendita, si può viaggiare sulle strade esistenti nel nostro Paese, a medie elevate con una certa sicurezza e regolarità… Il nostro compito è pertanto di conferire alla competizione una funzione tecnico sociale e, perché no, turistica”. Parola chiave: regolarità. Ora come allora. Ecco alcune norme relative alla gara. Le regole di ammissione Per poter partecipare alla 1000 Miglia, ossia alla gara di regolarità per auto storiche, è necessario avere un modello che abbia preso parte ad almeno un’edizione della 1000 tra il 1927 e il 1957. Poche auto possono essere iscritte anche se non hanno partecipato alla gara di velocità, a meno che non siano elevato interesse storico e/o sportivo. L'auto deve essere in condizioni originali o restaurata rispettando la configurazione originale, come recita il regolamento d'iscrizione al Registro 1000 Miglia. La vettura deve poi superare la tradizionale "punzonatura" prima della partenza, un rito derivato dalle verifiche tecniche che certificano la regolarità dell'auto in gara, del pilota e di tutti i documenti.  Dalla punzonatura al Gps Al Paddock Gara viene ancora apposto un contrassegno al piantone dello sterzo o ad altra parte inamovibile della vettura. Si tratta di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?