Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Maddalena, un altro giorno ostaggio del fuoco

La montagna cara ai bresciani è stata colpita da un nuovo incendio. Si indaga sulle cause

Sono state diverse le squadre dei Vigili del fuoco intervenute sulla Maddalena
Sono state diverse le squadre dei Vigili del fuoco intervenute sulla Maddalena
Sono state diverse le squadre dei Vigili del fuoco intervenute sulla Maddalena

Un nuovo incendio, di nuovo in Maddalena. Vigili del Fuoco e Protezione civile sono dovuti intervenire sulla montagna dei bresciani, che già nei giorni scorsi era stata protagonista di un mega incendio che ha mandato in fumo più di 7 ettari di bosco. Ieri, nelle prime ore del pomeriggio, si sono nuovamente sviluppate le fiamme in un’area diversa da quella interessata dal fuoco nei giorni scorsi.

L’intervento di Vigili del Fuoco e di tre squadre del gruppo di Protezione civile Val Carobbio ha permesso di confinare il rogo in un’area di circa 700 metri quadrati. In totale sono stati 13 i volontari della Val Carobbio che hanno lavorato per qualche ora per poter spegnere il rogo.

A complicare le operazioni, l’impossibilità di raggiungere la zona con le autobotti per trasportare l’acqua: per questo i volontari hanno potuto avvalersi solo di mezzi manuali. Nel frattempo i Vigili del fuoco erano pronti ad intervenire per tutelare le abitazioni, ma fortunatamente non è stato necessario. A condurre le operazioni di spegnimento un direttore operazioni spegnimento dei Vigili del fuoco e un funzionario della Provincia di Brescia. L’incendio è stato dichiarato domato attorno alle 18 di ieri, ma resta lo sgomento per questo nuovo episodio, così ravvicinato al precedente. La Polizia Locale è ora al lavoro per verificare se si tratti di un incendio doloso.

Federica Pacella

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?