Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 feb 2022

"L’impianto Forsu aumenterà olezzi e odori acri"

E lo sviluppo di patogeni è la criticità evidenziata dalla relazione di Ats Brescia sulla struttura prevista da A2A a Bedizzole

16 feb 2022
Il Comitato dice no all’impianto
Il Comitato dice no all’impianto
Il Comitato dice no all’impianto
Il Comitato dice no all’impianto
Il Comitato dice no all’impianto
Il Comitato dice no all’impianto

Nuove fonti odorigene e possibile sviluppo e diffusione di patogeni: queste alcune delle criticità evidenziate rispettivamente da uno studio indipendente commissionato dal Comune di Calcinato e dalla relazione di Ats Brescia sull’impianto Forsu che A2A vorrebbe realizzate a Bedizzole. Il primo progetto fu poiché non rispettava la prescrizione di Ats Brescia sul contenimento dell’impatto odorigeno sotto la soglia di percezione (1UOEm3). In vista della conferenza dei servizi del 2 marzo, il Comune di Calcinato ha depositato in Provincia uno studio commissionato a terzi (Studio Algebra) in cui si dice che 14 ricettori su 22 considerati (63%) presentano valori superiori a 1 OUEmc (il 50% della popolazione percepisce l’odore, di questi 14 recettori), 3 presentano valori superiori a 3 UOEm3 (85% della popolazione) e 1 presenta valori superiori a 5 UOEm3 (il 90-95% della popolazione). E la nota di Ats alla Provincia spiega che "le caratteristiche fisiche delle arie emesse" e "l’elevato tenore in umidità" "potrebbero costituire un potenziale fattore di rischio per lo sviluppo di patogeni". Per il Comitato cittadini di Calcinato "con l’impianto di A2A le puzze e gli odori acri aumenteranno a dismisura".F.P.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?