Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 mar 2022

Lago d’Iseo, è allarme: mai visto così basso

L’afflusso, dove l’Oglio forma il secondo bacino bresciano, era di appena 14 litri al secondo

10 mar 2022
milla prandelli
Cronaca
featured image
Il lago di Iseo in secca
featured image
Il lago di Iseo in secca

Iseo (Brescia), 11 marzo 2022 - ​Il lago di Iseo così basso non si è mai visto in questo periodo dell’anno. lo dicono i dati, le rilevazioni e la memoria di chi queste spiagge le osserva da anni. Ieri alle 17, addirittura, l’altezza idrometrica era di -21.5 centimetri con un afflusso al lago, tra Costa Volpino e Pisogne, dove l’Oglio va a formare il secondo dei laghi bresciani di appena 14 litri al secondo.

Davvero troppo pochi per lo specchio d’acqua dolce che ha una superficie di 61 chilometri quadrati e che a breve dovrà cominciare a dissetare i campi della Franciacorta e della Bassa e, nel frattempo, alimentare anche le centraline idroelettriche, che potrebbero lavorare a regime limitato o addirittura fermarsi, come è accaduto nelle estati più siccitose. Da mesi ormai non piove nella zona del Sebino e della Valcamonica, dove non è nemmeno nevicato e dunque non vi sono riserve in quota cui eventualmente poter attingere. Persino gli invasi delle centrali di montagna sono a livelli mai visti. Intanto continuano ad affiorare nuove spiagge, che quando arriverà il caldo potrebbero rappresentare un fastidioso problema, dato che la fioritura algale verrà a galla.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?