Quotidiano Nazionale logo
6 mar 2022

Inverno senza pioggia, è già allarme Le riserve idriche sono dimezzate

Il livello di laghi e fiumi ha toccato il minimo degli ultimi vent’anni e in montagna è sceso un terzo della neve. Coldiretti vede nero: "La portata del Po si è ridotta del 40%, a giugno rischiamo di rimanere senz’acqua"

federica pacella
Cronaca

di Federica Pacella Riserve idriche in rosso dopo un inverno praticamente senza pioggia. I dati rilevati dal Servizio idrometeorologico di Arpa Lombardia, aggiornati al 27 febbraio, non sono una sorpresa, ma restano comunque drammatici. Il totale delle riserve tra grandi laghi, invasi artificiali e neve, nell’area alpina e prealpina nei primi due mesi dell’anno è pari al 53,5% in meno della media del periodo 2006-2020. Sui monti si sono accumulate riserve di neve per 844,2 milioni di metri cubi, in calo dell’11% rispetto alla settimana precedente e del 64,8% rispetto alla media del 2006-2020. Soffrono leggermente meno laghi e invasi, diminuiti rispettivamente di 25,7% e del 34,7%. Nel complesso, l’inverno meteorologico che si è chiuso con l’1 marzo lascia in eredità riserve idriche per 1,6 miliardi di mertri cubi, contro i 3,4 del 2006-2020. Andando a vedere i singoli bacini idrografici, i dati variano da un minimo discostamento dalla media per il bacino del Sarca-Mincio (-17.6%) a un massimo per il bacino del Brembo (-74.4%). Nel dettaglio, la riserva idrica del bacino del Toce-Ticino-Verbano risulta inferiore alla media del periodo 2006-2020 del 65,1% con un volume invasato nel lago Maggiore di -53%. Nel bacino dell’Adda, la riserva idrica è calata del 54,5% con volume invasato nel lago di Como pari a -67,6% rispetto alla media degli scorsi anni. La riserva idrica del bacino del Serio è calata del 66,5%, del -61,4% quella del bacino dell’Oglio, dove il lago d’Iseo ha ricevuto il 77,4% in meno di volume invasato. Nel bacino del Chiese, siamo al 45,4% di riserve idriche in meno, con un volume invasato nel lago d’Idro pari al -12,7% della media del 2006-2020. Unico dato positivo è quello del lago di Garda, che ha ricevuto il 4,2% in più di acqua: non a caso, il bacino del Sarca-Mincio è quello ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?