Castegnato (Brescia), 13 giugno 2018 - È spirato all’ospedale Careggi di Firenze Stefano Scolari, l’uomo di 36 anni che una decina di giorni fa è rimasto coinvolto in un terribile incidente avvenuto mentre si recava in motocicletta al Mugello. Con lui viaggiava ed era al volante della motocicletta dove entrambi si trovavano, Mauro Grossi, 48 ani, di Ospitaletto, morto immediatamente dopo il tremendo impatto con una colonnina in cemento.

La tragedia si è consumata sabato 2 giugno, mentre la coppia di amici stava andando a vedere le prove del motomondiale al circuito del Mugello che avevano deciso di raggiungere in moto. Mauro e Stefano erano praticamente arrivati. Per motivi ancora non chiari il 48enne ha perso il controllo della moto, che è finito contro una cancellata. Sulla strada non è rimasto alcun segno di frenata e nessun altro veicolo è stato coinvolto. Mauro Grossi è spirato subito dopo la caduta. Stefano Scolari, invece, è stato portato in condizioni critiche all’ospedale fiorentino, dove medici e infermieri si sono presi cura di lui. La situazione, però, non è migliorata. Nel corso dei giorni Scoalri si è aggravato sempre di più. Quando è spirato attorno a mezzanotte di lunedì era in coma. Il suo cuore, all’improvviso, ha smesso di battere. La salma rientrerà a Castegnato nelle prossime ore. Stefano Scolari in paese era conosciuto e stimato.