Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Incendio in un capannone, in salvo tutti i lavoratori

La struttura è rimasta agibile grazie al rapido intervento dei vigili del fuoco, danni da quantificare

Paura ieri a Brescia per un vasto incendio scoppiato in via Labirinto in una area industriale. L’allarme è scattato poco prima delle nove di ieri mattina, all’interno della proprietà di una azienda che commercia materiali edili.

Al momento la causa delle fiamme non è ancora nota ed è al vaglio sia dei tecnici dei vigili del fuoco sia delle forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti diversi mezzi dei pompieri, con oltre 20 operatori, che hanno lavorato con velocità e precisione per avere ragione del rogo, che si è esteso nel giro di pochi minuti. A venire colpita è stata una parte di capannone dove si trovavano materiali in plastica, pvc e ottone. I primi due hanno favorito il propagarsi delle fiamme e il crearsi di una altissima colonna di fumo, visibile a chilometri di distanza.

Tutti i lavoratori sono riusciti a uscire dalla struttura e nessuno ha riportato ustioni o è rimasto intossicato dal fumo. Il rapidissimo intervento dei vigili del fuoco, che hanno impiegato anche delle autobotti, ha sventato il pericolo che l’incendio si propagasse a tutta la struttura, rimasta agibile: presto riprenderà il lavoro. Se le operazioni di spegnimento sono durate poche ore, è stato invece necessario quasi tutto il giorno per bonificare l’area a causa del materiale andato in fiamme, particolarmente sensibile al calore e che con facilità si riaccende.

Sul posto oltre ai vigili del fuoco c’era la polizia locale di Brescia. Ora restano da quantificare i danni che sarebbero abbastanza ingenti poiché il fumo ha annerito parte della struttura e del materiale in essa contenuto.

Milla Prandelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?