Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Grave dopo il frontale in scooter contro l’auto

Un 64enne di origini indiane stava viaggiando in compagnia di un connazionale, ma è stato tradito dalla nebbia fitta

Il sessantaquattrenne è stato ricoverato in prognosi riservata agli Spedali Civili, a causa della fitta nebbia non ha visto l’auto che sopraggiungeva
Il sessantaquattrenne è stato ricoverato in prognosi riservata agli Spedali Civili, a causa della fitta nebbia non ha visto l’auto che sopraggiungeva
Il sessantaquattrenne è stato ricoverato in prognosi riservata agli Spedali Civili, a causa della fitta nebbia non ha visto l’auto che sopraggiungeva

Ennesimo scontro frontale ieri mattina sulle strade bresciane, che in questo primo scorcio di 2022 hanno già fatto registrare ben sette morti in incidenti e schianti. A Cologne, in località Macina, uno scooter e un’auto sono entrati in rotta di collisione, e un uomo di 64 anni di origine indiana è in prognosi riservata all’ospedale Civile in città. Erano le 7,25 quando è avvenuto il frontale. Il 64enne guidava lo scooter e procedeva lungo via Francesca, una strada stretta che serpeggia in mezzo alla campagna, ieri avvolta da una nebbia fitta. Seduto dietro, come passeggero, c’era un connazionale di 55 anni. Stando a quanto si è appreso per ragioni da accertare il motorino si è scontrato con una Fiat Panda che procedeva in direzione opposta. Ad avere la peggio è stato l’indiano. I soccorritori della Croce rossa di Palazzolo – l’elicottero non è riuscito ad atterrare per la visibilità ridotta - lo hanno trovato in arresto cardiaco, con gravi traumi al torace e al volto. Dopo numerosi tentativi di rianimazione lo hanno condotto in codice rosso al Civile. In condizioni meno critiche il passeggero, trasportato in codice giallo in ospedale a Chiari. E ancora, in mattinata l’elisoccorso – in questo caso decollato da Trento – è entrato in azione per un altro intervento nel Bresciano per un infortunio. A Capovalle, in Vallesabbia, un ottantunenne del posto è precipitato da un muretto, sul quale sembra stesse tagliando la legna, e ha battuto la testa. L’anziano pare fosse in piedi su un manufatto alto un paio di metri sul bordo della strada che da Capovalle porta a Moerna. A un certo punto ha perso l’equilibrio ed è volato di sotto. A trovarlo, semicosciente, sulla provinciale 113 è stata la postina del paese, che ha subito allertato i soccorso. Il ferito è stato ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?