Emergenza covid-19
Emergenza covid-19

Corzano (Brescia), 3 febbraio 2021 - "Abbiamo il covid-19 in tre case su quattro". E' una situazione che fa tornare con la mente all'inizio della pandemia quasi un anno fa quella di Corzano, piccolo paese della provincia di Brescia che ha fatto registrare il 10% di casi positivi al Sars-cov2 (140 contagi su 1.400 abitanti). Un focolaio di coronavirus che ha costretto il sindaco Giovanni Benzoni a dichiarare la chiusura di tutte le scuole in paese sino all'8 febbraio. "Ma l'ordinanza sarà prorogata, perché da oggi iniziano i tamponi di richiamo e quindi dovremo aspettare gli esiti. Abbiamo 140 positivi e il 60% è rappresentato da studenti della scuola elementare e della materna che a loro volta hanno contagiato i familiari" ha sottolineato il primo cittadino.

Secondo le analisi svolte da Ats Brescia, la cittadinanza di Corzano positiva risulta contagiata dalla variante inglese del Sars-cov2. Le autorità starebbero valutando la possibilità di chiudere il paese in entrata e in uscita. "Non ho saputo nulla, ma posso dire che nelle ultime ore abbiamo avuto un solo caso in più. Tutte le famiglie sono in isolamento e ci aspettiamo che la curva dei contagi torni a scendere" ha aggiunto Benzoni, positivo in prima persona al coronavirus.