Desenznao del Garda (Brescia), 15 maggio 2018 - Momenti di tensione nella notte tra lunedì e martedì a Desenzano del Garda, in località Desenzanino. I fatti sono accaduti attorno all’una e mezza di notte quando una Seat Leon è stata notata transitare nella città del Benaco ad alta velocità. Una Volante gli ha così indicato di accostarsi.

L’uomo che si trovava alla guida ha però ignorato i segnali acustici e luminosi attivati dagli agenti, aumentando repentinamente la velocità. L’inseguimento è terminato quando la vettura ha fatto ingresso in una via senza uscita, dove gli agenti scesi dall’auto di servizio si sono avvicinati a piedi al veicolo sospetto per controllare e identificare il conducente che ha ingranato la retromarcia, tentando di travolgerli. Gli agenti sono rimasti illesi solo per miracolo, grazie alla tempestività con cui sono riusciti a scansarsi. Hanno esploso alcuni colpi di pistola a scopo intimidatorio. Poco dopo l’uomo si è schiantato contro alcune auto in sosta. A quel punto ha abbandonato la macchina ed è fuggito a piedi. Nel giro di qualche ora i poliziotti sono risaliti alla sua identità e lo hanno arrestato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. È un cittadino francese originario dell’Est europa di 36 anni, residente a Desenzano del Garda.