Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Castello del Carmagnola donato a Iseo. Diventerà un centro polifunzionale

I proprietari hanno deciso di affidare metà dello storico maniero di Clusane alla comunità in cambio del restauro

milla prandelli
Cronaca
Il Castello  è stato donato dalla famiglia proprietaria all’amministrazione comunale
Il Castello è stato donato dalla famiglia proprietaria all’amministrazione comunale

Iseo (Brescia) - Il Comune, grazie all’intesa raggiunta con una nota famiglia del paese, acquisisce metà del Castello del Carmagnola della frazione di Clusane, ma nel contempo va a vuoto l’asta per la vendita di Casa Panella, fino a due anni fa adibita a sede delle associazioni. A confermare all’amministrazione comunale la decisione del nucleo famigliare di donare metà del castello (il resto è di un’altra proprietà) è stato il notaio Renato Anessi, che ha fatto recapitare a Palazzo Vantini una lettera raccomandata nella quale si esprimeva la volontà della famiglia di donare ai propri concittadini il bene monumentale, un vero e proprio "atto di riconoscimento verso la popolazione clusanese", come ha scritto il notaio nella nota inviata al Comune, spiegando che "taluni beni sono veri e propri monumenti ed in quanto tali non possono essere di esclusivo godimento di pochi privilegiati". Il sindaco Ghitti ha espresso la propria soddisfazione.

"Siamo entusiasti ed estremamente grati di questo gesto - commenta Marco Ghitti, sindaco d’Iseo – una donazione importante che da un lato ci dimostra la grande generosità della famiglia Anessi, dall’altra ci impegna ancora di più nel proseguire il piano di recupero del castello, avviato qualche anno fa e che potrebbe trovare nei prossimi anni uno sviluppo importante in chiave di valorizzazione storica, architettonica e soprattutto di fruizione culturale". In apertura del Consiglio Comunale, svoltosi nei giorni scorsi è stata letta la comunicazione ricevuta avviando di fatto l’iter di acquisizione del bene. Il Castello del Carmagnola diventerà un centro polifunzionale destinato ai clusanesi e iseani. È di poche ore fa, invece, la notizia che è andata a vuoto l’asta con cui il Comune sperava di vendere l’immobile dove si trovava la ex Rsa del paese, Casa Panella, sita in centro a Iseo, fino a due anni destinata a casa delle associazioni.

"L’asta per la vendita di Casa Panella è andata deserta. Cioè nessuno ha presentato un’offerta per l’acquisto dell’immobile a 2 milioni e 300 mila euro – spiegano le minoranze di Progetto Iseo - Quindi a distanza di due anni dalla sciagurata decisione dell’amministrazione comunale, siamo ad un punto morto. Avevamo sempre espresso la nostra ferma contrarietà a questo insensato disegno".

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?