Il cane ucciso a bastonate (foto Ansa)
Il cane ucciso a bastonate (foto Ansa)

Breno, 30 luglio 2014 - Hanno massacrato a bastonate e con una lapidazione un pastore australiano, i due allevatori sono stati identificati e denunciati dai carabinieri della stazione di Breno. Sono padre e figlio, deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Brescia per 'uccisione di animali' nella serata di martedì. A conclusione dell'attività investigativa i militari sono giunti a R.D., 80enne brenese, e al figlio R.G., 49enne. La pena prevista per questo reato è fino a 18 mesi di reclusione. I due erano stati ripresi da un turista mentre si accanivano sull'animale, forse colpevole di non aver radunato bene la mandria, oppure di aver morso con troppa forza una vacca.