Un cane
Un cane

Desenzano del Garda (Brescia), 12 luglio 2018 - Hanno utilizzato il loro cani di grossa taglia tra cui un molosso per spaventare e minacciare una ragazza con cui hanno avuto un diverbio per motivi legati alla viabilità. I fatti sono accaduti nei giorni scorsi a Desenzano del Garda nell’area in prossimità del centro commerciale di via Mantova, al confine con Lonato, dove una coppietta stava passeggiando con i propri animali quando ha cominciato a litigare con una 23enne. Secondo quanto raccontato dalla ragazza i fidanzati, che hanno entrambi 30 anni e risiedono a Desenzano, hanno cercato di aizzarle contro i cani. Lei, però, è riuscita a chiudersi nella propria autovettura e nel frattempo a richiedere aiuto al 112, che ha girato la chiamata ai carabinieri e alla polizia locale. La centrale operativa della Compagnia carabinieri di Desenzano del Garda, disponendo della presenza dell’elicottero che stava già perlustrando il basso Garda, ne ha richiesto l’intervento. In soli due minuti il velivolo ha sorvolato l’area del centro commerciale di via Mantova di Desenzano del Garda ove si era verificato il diverbio.

Il personale di bordo ha subito individuata la coppia, grazie alla telecamera in dotazione, ha immediatamente intercettato i due desenzanesi e i loro cani. Poco dopo sono stati raggiunti da un equipaggio della Polizia Locale, che li ha identificati. Al momento non sono stati denunciati, anche se la donna si riserverà di farlo. Tra di lei e i cani non vi è stato alcun contatto. Gli animali sono risultati regolarmente denunciati e vaccinati. Erano entrambi al guinzaglio.