Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022

Brescia, 2021 in nero: un minorenne scomparso ogni tre giorni

In occasione della giornata internazionale il pesante bilancio della Questura: l’anno scorso sono state presentate 97 denunce

25 mag 2022
Polizia in azione sul territorio bresciano
Polizia in azione sul territorio bresciano
Polizia in azione sul territorio bresciano
Polizia in azione sul territorio bresciano
Polizia in azione sul territorio bresciano
Polizia in azione sul territorio bresciano

Nel 2021 in provincia di Brescia ogni tre-quattro giorni è stata presentata una denuncia per un minore scomparso. Proprio così: l’anno scorso nel Bresciano sono stati nel complesso novantasette i casi denunciati. Tra questi per fortuna sessantasei minori sono poi stati rintracciati. A diffondere i dati, ieri, in vista della Giornata internazionale per i minori scomparsi che si celebra come tutti gli anni oggi, 25 maggio, è stata la Polizia di Stato, in prima linea per prevenire gli allontanamenti dei ragazzini, particolarmente frequenti tra gli adolescenti. Dallo scorso gennaio ad oggi i database delle forze dell’ordine bresciane hanno invece restituito una situazione un po’ meno critica, con 26 denunce e 24 ritrovamenti - sono moltissimi gli stranieri - ma in ogni caso l’invito da parte delle istituzioni è quello di non abbassare la guardia. Dietro le scomparse, infati, fanno sapere dalla questura, molto spesso si nascondono problemi pregressi estremamente gravi. Disagio psicologico, abusi, maltrattamenti, sfruttamento sessuale anche attraverso Internet, bullismo e cyberbullismo. Per aiutare le potenziali vittime la Polizia di Stato da tempo ha messo in atto una campagna d’informazione che intende offrire strumenti di difesa ai giovani, che spesso non sono capaci di chiedere aiuto oppure faticano a riconoscere il problema che li attanaglia. Dal 1999 in tutte le questure italiane sono aperti gli uffici per i minorenni, che funzionano come una sorta di prontosoccorso per ragazzini e famiglie in difficoltà. Gli uffici sono coordinati dal Servizio centrale anticrimine che gestisce il sito Web dedicato al fenomeno dei minori scomparsi, it.globalmissingkids.org, attivo dal marzo 2000. UNa realtà che fa parte di una rete di 31 Paesi coordinata dalla statunitense Icmec (International centre for missing anda exploited children). "Quando scompare un minorenne è importante chiamare subito il 112 prima ancora di denunciare", avvertono i poliziotti. "E’ fondamentale segnalare subito, senza alcuna remora, e riferire ogni particolare di cui si è a conoscenza e che potrebbe essere utile per il rintraccio". In caso invece di situazioni non di emergenza, per richieste di supporto e di aiuto è a disposizione anche una linea europea unica dedicata, 116000. A gestirla in Italia sono gli operatori di SOS-Il Telefono azzurro per conto del ministero dell’Interno. Oggi, in concomitanza non solo con la Giornata internazionale ma anche con la partenza della tappa del Giro d’Italia, poliziotti dell’Anticrimine di Brescia saranno in trasferta a Ponte di Legno, in Valcamonica, dove con il supporto del pullman azzurro della Stradale allestiranno un punto informazioni per la distribuzione di materiale divulgativo.

Beatrice Raspa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?