Boschi lombardi da proteggere. Massima tutela sul 26% del territorio

Como e Lecco le province con la maggior percentuale di alberi

Boschi lombardi da proteggere. Massima tutela sul 26% del territorio

Boschi lombardi da proteggere. Massima tutela sul 26% del territorio

Gioia e dolori: con circa 620mila ettari, le foreste lombarde si estendo per circa il 26% del territorio regionale, che significano un bacino importante per salute e ambiente, ma allo stesso tempo un patrimonio da gestire anche dopo eventi calamitosi. Lo dimostra la tempesta Vaia, che a sua volta ha accelerato la diffusione del Bostrico dell’abete rosso. Secondo l’ultimo rapporto 2023 di Ersaf, tra le province lombarde sono Como e Lecco quelle con maggiore percentuale di boscosità (47%), seguite da Varese (44%) e Bergamo (41%). In termini di ettari, però, al primo posto c’è Brescia, con ben 171.469, seguita da Sondrio (125mila) e Bergamo (circa 114mila). Una buona percentuale è sottoposto a vincolo idrogeologico, a tutela delle aree territoriali che per effetto di interventi quali, ad esempio, disboscamenti o movimenti di terreno possono perdere la stabilità o turbare il regime delle acque. Per Brescia, Bergamo e Sondrio, questo vincolo riguarda quasi il 95% dei boschi. Eppure, la strada per mitigare i cambiamenti climatici è necessariamente verde. "I danni causati dai gravi eventi metereologici di questa estate ci devono ancor più motivare a una progettazione oculata degli spazi verdi - dichiara Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia -. Tutti i cittadini dovrebbero avere un’area verde a distanza pedonale dalla propria abitazione. Bisogna ridurre le isole di calore almeno quanto i pregiudizi che ancora gravano su una maggiore presenza di verde in città. Dobbiamo accelerare il censimento dei sottoservizi stradali per garantire copertura verde anche nei centri città. I privati possono giocare un ruolo determinante in questa sfida, adottando porzioni di territorio in sinergia con il Terzo Settore e le istituzioni". A promuovere questa consapevolezza servirà la nuova edizione di Cammina Foreste Urbane 2023, con oltre 60 eventi organizzati dalle 55 realtà territoriali e dai 24 circoli di Legambiente.