Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 lug 2022
22 lug 2022

Borgonato non ne può più: "Messi a ferro e fuoco"

Cresce la preoccupazione in vista dell’appuntamento sabato al Number One con un dj molto conosciuto

22 lug 2022
Atti vandalici, danni e caos da mala-movida si registrano in tutto il Bresciano
Atti vandalici, danni e caos da mala-movida si registrano in tutto il Bresciano
Atti vandalici, danni e caos da mala-movida si registrano in tutto il Bresciano
Atti vandalici, danni e caos da mala-movida si registrano in tutto il Bresciano
Atti vandalici, danni e caos da mala-movida si registrano in tutto il Bresciano
Atti vandalici, danni e caos da mala-movida si registrano in tutto il Bresciano

"Questo sabato al Number One ci sarà un dj famosissimo, la speranza è che il nostro paesino non sia di nuovo messo a ferro e fuoco dalle orde di ragazzini che sabato mattina hanno assalito il convoglio Trenord": a raccontare è Alex M., 45 anni, della frazione di Borgonato, dove lo scorso fine settimana si è assistito a scene da far west, con ragazzini che per salire sul treno si issavano dai finestrini. ABorgonato, dove arrivano i treni carichi di ragazzini che viaggiano sulla linea Brescia-Iseo-Edolo, la gente è stanca. "I nostri alpini tengono pulita la stazione – commenta l’uomo – poi arrivano loro, che bivaccano sui binari, lasciano spazzatura e causano danni. Io ho vissuto la paura in prima persona, quando una cinquantina mi ha circondato l’auto e alcuni sono saliti a ballare sulla carrozzeria".

Nei prossimi giorni i controlli in paese saranno intensificati, anche grazie al tavolo svoltosi in Prefettura in cui il sindaco di Corte Franca Anna Becchetti ha sottolineato i problemi vissuti dalla popolazione e le necessità legate all’ordine pubblico. Intanto le persone quando la discoteca è aperta restano in casa.

"Il Number c’è da anni e questi problemi non c’erano – commenta Teresa Bosio, 72 anni, residente vicino al Borgo Principe –. Non diamo colpa al locale ma a chi lo frequenta ora ed è poco educato. Chissà cosa penserebbero i loro genitori se sapessero cosa combinano".

Mi.Pr.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?