Il Brescia accelera la sua preparazione per la trasferta di sabato in casa dello Spezia

Brescia, 28 agosto 2018 - Doppia seduta di allenamento oggi per il Brescia che sta cercando di presentarsi alla prima trasferta stagionale (sabato in casa dello Spezia allenato dall'ex Pasquale Marino) nelle giuste condizioni. In questo momento si stanno allenando a parte Cortesi, Morosini e Torregrossa (al quale l'intero staff biancazzurro sta riservando un occhio di riguardo). L'altro "capitolo" al centro dell'attenzione in casa bresciana è legato alla questione squalifiche. Martinelli tornerà infatti a disposizione di David Suazo, ma non potranno essere della partita Sabelli, che non ha finito di scontare le giornate di stop che gli sono rimaste in "eredità" dalla scorsa stagione al Bari, e capitan Gastaldello, che dopo l'espulsione patita con il Perugia verrà sicuramente appiedato dal giudice sportivo (rimane però da individuare l'entità della sanzione, che potrebbe aggirarsi tre le due e le tre giornate).

Al di là di tutto questo Mister Suazo ed i suoi stanno cercando di portare avanti un intenso lavoro per completare l'amalgama e per portare in buona forma anche i giocatori che, per diverse ragioni, si sono aggregati al gruppo come Romagnoli e Tonali. Due elementi molto importanti nell'economia del gioco bresciano, in modo particolare in vista di questa delicata sfida in Liguria, durante la quale dovrebbero essere proprio loro due a prendere in mano le chiavi della regia della difesa e del centrocampo. In attacco, per il momento, ci sarà sicuramente un posto per il trequartista Tremolada e per il bomber Donnarumma. Al loro fianco il tecnico honduregno spera di poter schierare Torregrossa, ma saranno i prossimi giorni a definire le condizioni dell'ex attaccante del Lumezzane. In caso di forfait la formula con i due trequartisti (Morosini e Tremolada alle spalle di Donnarumma sembra avere superato quella con l'inserimento quale seconda punta di Ferrari, che con il Perugia non ha lasciato il segno).