Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Serie B, il Brescia si prepara per l'esordio con il Perugia: incognita sull'attacco

La formazione di Mister Suazo per venerdì dipenderà dalle condizioni di Torregrossa

di LUCA MARINONI
Ultimo aggiornamento il 21 agosto 2018 alle 12:51
Le Rondinella al lavoro per preparare la prima giornata di serie B di venerdì sera

Brescia, 21 agosto 2018 - Il Brescia è nel vivo della preparazione che lo porterà all'esordio in campionato di venerdì con il Perugia. Le Rondinelle si stanno allenando a ritmo intenso e si va definendo sempre più lo schieramento che partirà nella sfida con i Grifoni. Sostanzialmente il principale nodo da sciogliere per Mister Suazo, che non potrà contare sullo squalificato Sabelli, riguarda le condizioni di Torregrossa. L'attaccante nella gara di Coppa Italia con il Novara è incappato in un problema muscolare che ne mette in dubbio la presenza. Qualora l'ex punta del Lumezzane fosse regolarmente a disposizione, il Brescia punterà sul 4-3-1-2 che sembra avere convinto tutti nel precampionato. Tremolada sarà il sostegno alla coppia che in questo caso sarebbe composta da Torregrossa e da un Donnarumma pienamente recuperato. In caso negativo l'ex empolese diverrebbe l'unico terminale offensivo, supportato da tre trequartisti secondo il modulo che è stato provato nel corso dell'ultima amichevole con la Giana. In questa ipoptesi Tremolada e Morosini sarebbero sicuri di una maglia da titolare, mentre per il terzo posto Suazo potrebbe scegliere tra alcune opzioni anche se Spalek scalpita per conquistare spazio.

Per il resto, sono rientrati in gruppo anche il difensore Cistana e il centrocampista Dall'Oglio, mentre prosegue il lavoro di Tonali per raggiungere la giusta condizione dopo avere iniziato in ritardo rispetto ai compagni la preparazione in seguito alle fatiche accumulate con l'Under 19 al Campionato Europeo di categoria (chiuso perdendo la finale dagli azzurrini allenati dall'ex lumezzanese Nicolato). A centrocampo dovrebbero completare il terzetto insieme a Tonali, in cabina di regia, Bisoli e Ndoj, in vantaggio su Martinelli (che partirebbe ugualmente titolare in caso di forfait iniziale del gioiellino biancazzurro), mentre in difesa l'unico "tassello" da definire a dovere riguarda gli esterni. Davanti ad Alfonso la coppia centrale sarà formata da capitan Gastaldello e da Romagnoli (favorito su Lancini), mentre per definire i "proprietari delle due fasce Mister Suazo ha ancora tre giorni di lavoro.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.