Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Serie B, sulla strada del Brescia c'è la bestia nera Cittadella: le probabili formazioni

La squadra di Eugenio Corini deve sfatare il tabù contro i veneti per mantenere vive le speranze di promozione diretta

luca marinoni
Sport
gol 1-0 di Tramoni Matteo , Brescia Spal serie b, 25 aprile 2022. Fotolive Simone Venezia
Matteo Tramoni dovrebbe partire titolare contro il Cittadella

Brescia - Il chiaro obiettivo del Brescia in vista della trasferta di domani in casa del Cittadella, tradizionale bestia nera delle Rondinelle, è quello di vincere per “riaprire” la corsa ai primi due posti e, in ogni caso, per consolidare la propria posizione ai vertici del torneo cadetto in vista dell’ultima giornata che la sera del 6 maggio porterà al “Rigamonti” la Reggina.

Il pareggio subito in pieno recupero dalla Spal ha complicato (e non poco) i propositi di promozione diretta della squadra di mister Corini, alla quale non rimane che raccogliere sei punti negli ultimi 180’ della stagione e per tirare le somme. In vista del match in casa dei patavini del quasi omonimo Gorini, il tecnico di Bagnolo Mella deve fare a mano di Proia, ex di turno, che sta lavorando a parte insieme ai giovani Olzer e Andreoli, ma, sul fronte opposto, può contare sul ritorno in gruppo di Palacio e Bianchi che, anche partendo dalla panchina, potrebbero offrire un sostegno importante ad un attacco che nelle ultime settimane è finito nel mirino della critica.

Con Bertagnoli che dovrebbe prendere il posto di Proia, in effetti, i dubbi principali di questa vigilia in casa biancazzurra riguardano proprio il reparto offensivo. Moreo dovrebbe tornare dal 1’, ma rimangono non poche incertezze sul compagno di reparto. Una scelta che, alla fine, potrebbe finire per favorire Tramoni, che, pur non essendo una punta di ruolo, si è sempre mosso piuttosto bene ed è in vantaggio su Ayé e Bajic che con la Spal non sono riusciti a trovare la via del gol e a convincere gli addetti ai lavori. Indipendentemente da quelle che saranno le scelte definitive, comunque, il Brescia è consapevole di giocarsi una vera finale e doverlo fare con un avversario poco propenso a concedere via libera alle Rondinelle come il Cittadella che, dal canto suo, si presenta all’incontro con la formazione dell’ex Adorni (il cui passaggio nel mercato di riparazione alle Rondinelle non è stato certo “indolore”) con il dubbio principale sul terzino sinistro. In effetti Donnarumma è squalificato, mentre Benedetti non è al meglio e potrebbe costringere mister Gorini a cercare nuove soluzioni per permettere ai ranati di continuare ad essere il tabù del Brescia.

Probabile formazion Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Adorni, Pajac; Bisoli, Van De Looi, Bertagnoli; Leris (Jagiello); Moreo, Tramoni. All: Corini.
Probabile formazione Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Mattioli, Del Fabro, Frare, Benedetti; Varela, Pavan, Branca; Antonucci; Beretta, Baldini. All: Gorini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?