Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Serie B, Brescia venerdì l'aperitivo playoff con la Reggina

Mister Corini rilancia le ambizioni della sua squadra che vuole la promozione in serie A 

luca marinoni
Sport
featured image
I giocatori del Brescia (Fotolive)

La sconfitta in casa del Cittadella ha chiuso la porta della promozione diretta per il Brescia, che, anche se molte rivali hanno rallentato, non è riuscito ad approfittare della situazione. Adesso, in vista del match di venerdì sera con la Reggina che chiuderà la regular season, l’obiettivo delle Rondinelle è molto chiaro, vincere per cercare di terminare al terzo (molto difficile) o al quarto posto per evitare di dover scendere in campo già nel primo turno dei playoff. Al “Tombolato” la squadra di Corini non è apparsa nelle condizioni migliori ed ha offerto un approccio al rallentatore e nel corso della gara non è riuscita a trovare la concretezza e la brillantezza che avrebbero potuto fare la differenza.

Una prova al di sotto delle attese che è stata pesantemente contestata dai tifosi biancazzurri al termine di una prova da resettare in fretta per presentarsi nelle condizioni ideali ai play off: “Il nostro obiettivo resta comunque la serie A – è la sintesi dell’allenatore Eugenio Corini – Adesso dobbiamo lavorare per preparare al meglio i playoff. Proseguiremo a giocare con i due giocatori offensivi, ma abbiamo ritrovato un giocatore fondamentale come Palacio. È un giocatore importante e di grande professionalità, ogni volta che tocca la palla può succedere qualcosa”. Ed è anche sul rientro dell’argentino che mister Corini conta per rilanciare la corsa di un Brescia che vuole credere fino in fondo nella serie A.
 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?