Quotidiano Nazionale logo
18 dic 2021

Serie B, Brescia alla prova del Cittadella

La squadra di Inzaghi, nonostante l'assenza del regista Van De Looi, vuole sfatare la tradizione avversa con i veneti

luca marinoni
Sport
Stefano Moreo,Brescia - Monza serie b, Brescia 05 dicembre 2021.Ph Fotolive Giuseppe Zanardelli
Stefano Moreo

Brescia - La guardia rimane alta in casa del Brescia, ma il giocatore risultato positivo nei giorni scorsi e attualmente in isolamento è rimasto l’unico. I controlli effettuati pure ieri, venerdì 17 (e che verranno ripetuti poche ore prima del match di domani), non hanno evidenziato nuovi casi e, anche se si cerca di procedere con la massima precauzione (ad esempio oggi è stata annullata la consueta conferenza stampa pre-partita di mister Inzaghi), sembra che le Rondinelle possano concentrare la loro attenzione sulle vicende del campo.

Proprio da questa direzione, in effetti, la squadra biancazzurra si appresta a sostenere una prova molto importante, visto che domani (fischio d’inizio alle 14) arriverà al “Rigamonti” un avversario davvero ostico come il Cittadella, una consolidata realtà del torneo cadetto, ormai, che negli ultimi anni si sta confermando come un’autentica bestia nera per il Brescia. Una sorta di tabù che Pippo Inzaghi ed i suoi giocatori sono decisi a sfatare in questa penultima giornata di andata, confermando la loro presenza nelle due posizioni che valgono la promozione diretta in serie A e tornando a fare bottino pieno davanti al pubblico amico dopo alcune battute d’arresto inattese tra le mura amiche.

Per quel che riguarda la formazione che dovrà cercare di ritrovare la vittoria interna il dubbio saliente è legato alla sostituzione dello squalificato Van De Looi. In questo momento continuano a lavorare a parte gli acciaccati Labojko (che avrebbe potuto essere l’alternativa principale) e Ndoj e quindi l’ex attaccante della nazionale potrebbe riproporre nel ruolo di regista l’eclettico Bisoli, affiancando a lui e a Bertagnoli in mezzo al campo una tra Cavion, che in questo modo avrebbe una occasione dal 1’, e Leris, che verrebbe così arretrato dalla trequarti. Per il resto, difesa confermata sia nel modulo che negli uomini, mentre rimane ancora da “disegnare” la composizione dei tre giocatori avanzati. Al momento Moreo sembra favorito per il ruolo di prima punta. Alle sue spalle agirà sicuramente Tramoni, che potrebbe venire affiancato da Leris o Palacio nel caso che l’ex sampdoriano venga arretrato a centrocampo. Al di là dei singoli interpreti, comunque, tutto il Brescia dovrà presentare lo spirito propositivo e coraggioso che è indispensabile per riuscire conquistare la… Cittadella.

Probabile formazione Brescia (4-3-2-1): Joronen; Mateju, Cistana, Chancellor, Pajac; Bisoli, Cavion (Leris), Bertagnoli; Leris (Palacio), Tramoni; Moreo. All: Inzaghi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?