Sandro Tonali (Fotolive)
Sandro Tonali (Fotolive)

Brescia, 8 novembre 2018 - Per il Brescia è arrivato il momento di spiccare il salto di qualità e, in questo senso, il posticipo casalingo di domenica con il Verona può rivelarsi decisivo. Dall'arrivo in panchina di Eugenio Corini, ex gialloblù tra l'altro, le Rondinelle non hanno mai perso ed hanno sempre vinto le partite giocate al "Rigamonti".

Riuscire a far proseguire questa serie vorrebbe dire per la squadra biancazzurra inserirsi di diritto tra le grandi del torneo cadetto, facendo vedere la propria forza contro una delle concorrenti più accreditate alla promozione. Un avversario che scenderà in campo "ferito" dalle pesanti critiche subite nell'ultimo periodo e, proprio per questo, da affrontare con concentrazione e determinazione. Il Brescia, che attende con una certa trepidazione di conoscere le convocazioni del ct azzurro Roberto Mancini (che potrebbe chiamare per la prima volta Sandro Tonali nell'Italia maggiore), è però deciso a fare il "colpaccio" ed in questi giorni si sta preparando con grande impegno, alla ricerca delle soluzioni ideali per mettere in difficoltà i gialloblù e per bloccare le insidie di una rivale che può contare su un organico importante. In questo senso, anche se sarà decisiva la rifinitura del sabato, sembra prendere quota il collaudato 4-3-1-2, con gli ultimi dubbi che riguardano alcune scelte in difesa e, soprattutto, in attacco. Nel reparto arretrato, dove Curcio dovrebbe essere disponibile (in caso contrario è pronto Mateju), c'è ancora il ballottaggio tra i due portieri, Alfonso ed Andrenacci. Il giovane ha fatto bene nelle due gare che gli sono state concesse, ma l'esperienza dell'ex giocatore del Cittadella potrebbe farsi preferire in vista di un match così importante. E' un po' il discorso che vale per un posto da centrale in difesa, dove Gastaldello potrebbe ritrovare i gradi da capitano ai danni del giovane Cistana. Con un centrocampo che pare ben "assodato" con Tonali, Bisoli e Ndoj, l'ultimo "nodo" da sciogliere sarà la composizione dell'attacco, sia negli uomini che nel modulo. Mister Corini ha ancora un paio di giorni a disposizione per fare le sue scelte.