Torregrossa ha firmato il gol del 2-0 e Caysato il rigore del 3-0 segnato da Donnarumma
Torregrossa ha firmato il gol del 2-0 e Caysato il rigore del 3-0 segnato da Donnarumma

Brescia, 22 aprile 2019 - Continua il volo del Brescia verso il sospirato ritorno in serie A. Nel giorno di Pasquetta le Rondinelle superano la Salernitana e mettono in cassaforte altri tre punti preziosi, utili per presentarsi al big-match di domenica in casa del Lecce con lo spirito giusto per riuscire a spiccare quello che potrebbe essere il balzo decisivo verso la promozione diretta. Tra le note positive offerte dal match con i campani spiccano senza dubbio la voglia di vincere che ha animato i biancazzurri sin dall’inizio e la conferma che l’estro di Tremolada può offrire un contributo importante in questa volata finale, mentre sul fronte opposto si pone l’infortunio a Sabelli, che nella ripresa ha lasciato il posto a Mateju e le cui condizioni dovranno essere valutate a dovere in vista delle rimanenti quattro giornate.

Il match con i campani si mette in discesa sin dalla prima azione per la squadra di Eugenio Corini. E’ infatti solo il 3’ quando Torregrossa viene servito in area e appoggia per Bisoli che è lesto a servire a Tremolada un invitante assist che il trequartista trasforma nell’immediato vantaggio dei padroni di casa. La Salernitana non riesce a reagire. Il Brescia continua a mantenere le redini del gioco e al 12’ una insidiosa punizione di Tonali si spegne di poco a lato. Un minuto più tardi, però, gli amaranto potrebbero pareggiare. Rosina batte un angolo che scavalca Alfonso e raggiunge Casasola che si trova a calciare con la porta spalancata. Bisoli, però, è ancora provvidenziale e salva tutto respingendo di testa proprio sulla linea. Scampato il pericolo, le Rondinelle riprendono a tessere le loro trame offensive e vanno al tiro prima con Tremolada e poi con Donnarumma, ma in entrambi i casi Micai non viene chiamato in causa. Gli ospiti cercano di raddrizzare la situazione e al 33’ Akpa Akpro si apre un interessante corridoio per una battuta dal limite, ma Alfonso è attento e neutralizza la conclusione. Il Brescia può così accelerare e al 37’ Torregrossa delizia il pubblico del “Rigamonti” con un numero di grande classe che, dopo un triangolo con Donnarumma, ribadisce in rete per il 2-0 che accompagna nell’intervallo le due squadre.

Nella ripresa la Salernitana torna in campo decisa a riaprire la gara e al 4’ il neo-entrato Calaiò va subito al tiro, ma la sfera si perde di poco sul fondo. I campani provano a rendersi pericolosi anche con Di Tacchio, ma al 13’ giunge l’episodio che spegne anzitempo le loro residue speranze. Torregrossa viene atterrato in area e dal dischetto il bomber Donnarumma, ex di turno, porta tre le reti di vantaggio di un Brescia che, a questo punto, “vede” la vittoria desiderata. La Salernitana, infatti, non crede più nella rimonta e i biancazzurri possono gestire in tutta sicurezza la restante mezzora. In effetti le migliori occasioni sono ancora di marca biancazzurra, con Donnarumma e Romagnoli che si rendono insidiosi intorno al 20’, mentre al 34’ Calaiò si avvicina al gol della bandiera, ma Alfonso è reattivo e neutralizza l’insidiosa conclusione. Le Rondinelle possono così condurre in porto una nuova, importantissima vittoria, che le mantiene in testa a passo spedito nella volata verso la promozione diretta e permette a mister Corini ed ai suoi giocatori di preparare nel migliore dei modi la trasferta di domenica a Lecce che potrebbe rappresentare il passaggio decisivo dell’intera stagione.

Brescia-Salernitana 3-0 (2-0)
Brescia (4-3-1-2): Alfonso 6; Sabelli 6 (1’ st Mateju 6), Cistana 6, Romagnoli 6,5, Martella 6,5; Bisoli 7, Tonali 6,5, Dessena 6; Tremolada 6,5 (9’ st Dall’Oglio 6); Donnarumma 6,5, Torregrossa 7 (33’ st Morosini 6). A disposizione: Andrenacci; Gastaldello; Ndoj; Spalek; Rodriguez. All: Eugenio Corini 7.
Salernitana (3-4-1-2): Micai 6; Pucino 6, Mantovani 6, Migliorini 6; Casasola 6, Akpa Akpro 6,5, Di Tacchio 6 (33’ st Odjer 6), Lopez 6; Rosina 6 (15’ st André Anderson 6); Jallow 6 (1’ st Calaiò 6,5), Duric 6. A disposizione: Vannucchi; Djavan Anderson; Vuletich; Gigliotti; Memolla; Schiavi; Orlando; Mazzarani; Lazzari. All; Angelo Gregucci 6.
Arbitro: Pezzullo di Lecce 6.
Reti: 3’ pt Tremolada; 37’ pt Torregrossa; 14’ st Donnarumma (rig.)
Note: ammoniti: Tonali; Dall’Oglio; Odjer - angoli: 8-5 per la Salernitana – recupero: 1’ e 2’ – spettatori: 11.000 circa.