Ales Mateju in azione
Ales Mateju in azione

Brescia, 6 marzo 2019 - La gara di sabato su un campo insidioso come quello del Cosenza rappresenta un appuntamento di particolare importanza per il Brescia. Un impegno assai ostico, durante il quale le Rondinelle devono dimostrare che la prima sconfitta interna patita con il Cittadella è stato un semplice episodio e cogliere il risultato necessario a presentarsi alle due settimane di sosta ancora in testa alla classifica.

E' in quest'ottica che Eugenio Corini e i suoi giocatori stanno intensificando la preparazione, riservando un'attenzione crescente all'aspetto tattico. Rimane al centro dell'attenzione anche l'infermeria, sempre prodiga di novità anche in queste ore. Un breve punto della situazione alterna note positive e negative. Su quest'ultimo fronte si possono collocare le assenze sicure di Dessena e Curcio, che stanno lavorando a parte per cercare di risolvere (una volta per tutte) i rispettivi problemi. A parte ha cominciato ad allenarsi anche Morosini, che lamenta problemi ad un ginocchio. Per il resto, ricordata la sicurea assenza in Calabria dello squalificato Cistana, passando sul versante positivo, merita un occhio di riguardo Mateju che ha ripreso ad allenarsi in gruppo. Saranno le prossime ore a stabilire se mister Corini potrà schierarlo in campo con i rossoblù o se sarà più prudente ripartire dalla successiva gara del 30 marzo con il Foggia.

Un discorso simile può essere fatto sostanzialmente per Martella, che dopo la ricaduta con il Cittadella si è sottoposto a nuovi esami che non hanno evidenziato specifiche lesioni muscolari (si parla di risentimento). L'esterno giunto a gennaio potrà quindi stabilire un percorso per il rientro, anche se la sfida con il Foggia appare il "traguardo" più ipotizzabile. In questo senso, mantenendo aperto il ballottaggio Semprini-Mateju sulla fascia sinistra del pacchetto arretrato e quello tra Spalek e Tremolada per il ruolo da trequartista, lo schieramento anti-Cosenza dovrebbe ricalcare quello visto all'opera con il Cittadella, con l'inserimento di Gastaldello al posto dello squalificato Cistana. Naturalmente puntando a perfezionare la preparazione nei prossimi giorni per poter vedere all'opera un Brescia più brillante e, soprattutto, vincente.