Quotidiano Nazionale logo
16 dic 2021

Brescia calcio e Covid, tutto sotto controllo. La squadra di Inzaghi punta il Cittadella

Trovato un giocatore positivo, la società ha subito adottato tutte le precauzioni del caso. Massima concentrazione sulla gara di domenica

luca marinoni
Sport
Filippo Inzaghi allenatore del Brescia Calcio,Brescia - Monza serie b, Brescia 05 dicembre 2021.Ph Fotolive Giuseppe Zanardelli
Pippo Inzaghi, tecnico del Brescia

Brescia - La situazione è sotto controllo, ma ciò non toglie che queste siano ore accompagnate da una certa ansia in casa del Brescia. Subito dopo che è stato individuato un giocatore positivo al Covid, che già da alcuni giorno si era tenuto in disparte dal gruppo squadra e che ora si trova in quarantena a casa, la società biancazzurra ha subito messo in atto tutte le precauzioni del caso. Tutti i componenti della formazione bresciana sono stati sottoposti a tamponi di controllo (che si sono dimostrati negativi) e l’intera compagine è stata posta in isolamento fiduciarioi. Se le cose, come tutti sperano, proseguiranno in questo modo, la partita di domenica 19 con il Cittadella si svolgerà regolarmente.

Proprio per questo mister Inzaghi e i suoi giocatori stanno cercando di proseguire (con la giusta concentrazione) la loro preparazione al Centro Sportivo di Torbole. In questo momento continua a lavorare a parte l’ormai lungodegente Labojko, ma il dubbio principale che richiama l’attenzione delle Rondinelle in vista di una sfida con un avversario tradizionalmente ostico come i patavini riguarda la sostituzione dello squalificato Van De Looi, il regista della squadra biancazzurra. Proprio in questo senso il tecnico bresciano ed i suoi calciatori stanno studiando le possibili soluzioni, anche se quella più accreditata rimane quella di affidare a Bisoli il ruolo solitamente interpretato dall’olandese.

Per il resto, l’ex attaccante di Milan e Juventus sta pensando al modo migliore per definire lo schieramento che dovrà cercare di conquistare con i veneti una vittoria che potrebbe rivelarsi fondamentale nella rincorsa alla serie A. In effetti non solo “libererebbe” il “Rigamonti” dalle recenti, sfortunate prestazioni, ma consoliderebbe le ambizioni delle Rondinelle nelle posizioni che contano alla vigilia dell’ultima giornata di andata. A livello tattico sono diverse le opzioni a disposizione di mister Inzaghi, anche se la difesa a quattro pare la base irrinunciabile di un “edificio” che dovrà cercare poi di far fruttare al meglio le qualità del gruppo biancazzurro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?