Alejandro Rodriguez
Alejandro Rodriguez

Brescia, 30 gennaio 2019 - Il Brescia che vuole consolidare la sua voglia di lottare sino in fondo per la promozione in serie A chiede in definitiva una punta da inserire nel proprio organico all'ultimo giorno del mercato invernale. In effetti possibili variazioni per centrocampo e difesa sono legate alle possibili partenze di Edoardo Lancini, richiesto dal Novara, Felipe Curcio (Livorno) e Alessandro Martinelli (Spezia o Entella). Sembra però che nessuno dei tre sia intenzionato a lasciare le Rondinelle, proprio come era capitato alcuni giorni fa a Jacopo Dell'Oglio, che in questi momento sta lavorando a parte per riprendersi dall'operazione all'ernia subita alla fine di dicembre e che ha respinto al mittente le offerte del Catania.

Stando così le cose, salvo sorprese sempre possibili in casi del genere, l'operazione che potrebbe completare il mercato della società del presidente Massimo Cellino riguarda l'arrivo di un vice-Torregrossa. Un compito che potrebbe venire affidato a Rodriguez, punta classe '92 del Chievo, ma che in questo momento milita nelle fila dell'Empoli. Sembra essere il suo il profilo che potrebbe completare il mosaico biancazzurro in questo rush finale, mentre si sono allontanato in modo definitivo (o quasi) i vari Matri, Calaiò, Trotta e Montalto (che oltre tutto in questo momento è nuovamente fermo per infortunio), accostati nei giorni scorsi al Brescia. Rimane sempre percorribile la pista che conduce a Sau del Cagliari, ma è proprio guardando verso i rossoblù isolani che spunta un'opzione dell'ultima ora come il ventisettenne Giannetti. C'è stato anche un contatto con il Benevento per il ventenne Asencio, ma i campani sono poco disposti a privarsene.

Sembra finito in stand by, infine, il centrocampista Marco Moscati, dato ormai come biancazzurro e che, invece, vista la probabile permanenza di Martinelli potrebbe essere costretto a rinunciare all'idea di tornare a lavorare con mister Corini. Il tecnico di Bagnolo, già proteso verso il big-match di domenica sera a Pescara, sta seguendo con un occhio di riguardo le condizioni del portiere Alfonso, che ha ripreso a lavorare a buon ritmo e che potrebbe anche sperare in un recupero in extremis.