Francesco Marroccu, dg-ds del Brescia, è soddisfatto del lavoro portato a termine
Francesco Marroccu, dg-ds del Brescia, è soddisfatto del lavoro portato a termine

Brescia, 18 agosto 2018 - Adesso tocca a Mister Suazo! Il Brescia proprio nell'ultimo giorno di mercato ha messo a segno alcune operazioni importanti, destinate a rendere ancora più completo e competitivo l'organico delle Rondinelle. Il ds Francesco Marroccu, che si è detto soddisfatto di quanto è stato compiuto, a questo punto è chiamato solo a collocare alcuni giovani della rosa e, soprattutto, a trovare una nuova sistemazione ad alcuni elementi importanti come Minelli (Novara?) e Longhi (Feralpisalò?) che meritano di giocare e che potrebbero ripartire dalla serie C.

L'attenzione generale è già incentrata verso venerdì 24, quando proprio le Rondinelle apriranno il nuovo Campionato cadetto (ristretto a 19 contendenti) ospitando il Perugia. In quell'occasione (in vista della quale oggi sul campo del San Michele Travagliato la squadra biancazzurra sosterrà l'ultima prova con la Giana) l'allenatore David Suazo potrà contare su diverse soluzioni e su una difesa consolidata dall'arrivo (proprio a fil di sirena) di Simone Romagnoli (classe '90), che giunge dall'Empoli, ma ha concluso la scorsa stagione nel Bologna. Un giocatore di sicura caratura, che nell'organico bresciano ha preso il posto di Biagio Meccariello, che è approdato al Lecce (proprio nelle stesse ore che hanno visto il passaggio di Alexis Ferrante al Pescara). Un avvicendamento che si aggiunge al recente arrivo del ventiduenne Luigi Carillo per una difesa che, a questo punto, dovrebbe offrire nuove certezze a David Suazo. La conclusione del mercato ha lasciato inalterato il centrocampo del Brescia, mentre ha offerto un ulteriore inserimento, tutto proiettato verso il futuro, per l'attacco. la società del presidente Massimo Cellino ha infatti prelavato (a titolo definitivo) dall'Inter il diciannovenne Mouhamed Belkheir, giocatore franco-algerino che ha fatto intravedere potenzialità più che interessanti nella Primavera nerazzurra: "Abbiamo costruito un Brescia - è la sintesi del ds Marroccu - in grado di variare modulo. Pensiamo di poter essere tranquilli in tutti i reparti. Vogliamo crescere sia dentro che fuori dal campo…".