Quotidiano Nazionale logo
15 dic 2021

Brescia Calcio: individuato un giocatore positivo al Covid

Rondinelle in isolamento fiduciario, negativi tutti gli altri tamponi. Domenica al Rigamonti arriva il Cittadella

luca marinoni
Sport
I giocatori del Brescia dopo la sconfitta casalinga con il Monza
I giocatori del Brescia dopo la sconfitta casalinga con il Monza

Brescia - Il Brescia è costretto a fare i conti con il Covid. È infatti emersa la positività di un giocatore (la cui identità per il momento non è stata rivelata) del gruppo della prima squadra. Una situazione che, comunque, non ha preso di sorpresa il sodalizio biancazzurro, visto che il calciatore in questione già da alcuni giorni non frequentava il resto dei compagni. Note rassicuranti sono giunte dai tamponi e dagli accertamenti effettuati da tutti gli altri componenti del gruppo bresciano, che sono risultati negativi senza alcuna eccezione.

Seguendo gli adempimenti del protocollo previsto in casi del genere, le Rondinelle in questo momento si trovano in regime di isolamento fiduciario e si portano esclusivamente da casa al campo di allenamento. L’auspicio in casa biancazzurra è di riuscire a tenere sotto controllo la situazione senza ulteriori problemi. Per quel che riguarda le vicende del campo, invece, in questi giorni continua a lavorare a parte Labojko, che non è ancora pronto per il rientro, mentre Cistana e Jagiello si sono allenati in palestra e a ritmo ridotto, soprattutto a scopo precauzionale, ma dovrebbero essere in grado di rispondere alla chiamata di Inzaghi in vista dell’atteso match che domenica porterà al “Rigamonti” il temibile Cittadella.

Una partita molto importante per capire il possibile percorso del Brescia, che alla vigilia delle ultime due giornate del girone di andata viaggia in seconda posizione. Proprio per dare continuità a questo cammino diventa molto importante superare a pieni voti il difficile esame con i veneti che costringerà mister Inzaghi a rinunciare allo squalificato Van De Looi. Un’assenza di rilievo, anche perché l’olandese è l’unico, vero regista della squadra ed assai difficile individuare nella rosa un giocatore con le caratteristiche giuste. Potrebbe toccare a capitan Bisoli il compito di prendere in mano le chiavi del gioco biancazzurro, visto che in diverse circostanze l’eclettico centrocampista ha dimostrato di sapersi adattare a dovere alle esigenze della squadra.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?