Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Malumori nel Brescia alla ricerca della prima vittoria stagionale

Attesa per la ripresa del campionato contro il Pescara: intanto fa discutere l'interruzione di Beggi, il vice di Mister Suazo 

di LUCA MARINONI
Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2018 alle 15:28
Lo staff tecnico di David Suazo al Brescia ha perso il vice Cesare Beggi

Brescia, 9 settembre 2018 - La serie B è ferma per gli impegni delle nazionali eppure le ore che sta trascorrendo il Brescia non sono affatto tranquille. Anche se la stagione è solo agli inizi il momento è già delicato per le Rondinelle, che devono trovare la prima vittoria alla ripresa del torneo cadetto sabato 15 con il Pescara. L'eliminazione dalla Coppa Italia, lo stentato avvio in Campionato e una difesa apparsa assai perforabile stanno creando i primi malumori e chiedono alla squadra allenata da David Suazo, all'esordio su una panchina cadetta, una reazione che già non può tardare. Si spiega anche con questa atmosfera l'ultima novità che è stata confermata dall'amichevole giocata al "Brianteo" con il Monza. Cesare Beggi non è più il vice di Suazo e il tecnico che ha lavorato con il ds Francesco Marroccu ad Ascoli e alla Feralpisalò ha interrotto dopo poche settimane la sua avventura biancazzurra.

Un epilogo che è stato accompagnato dalle ipotesi più disparate (screzi interni, con la società o con Suazo?) e che apre la strada alla ricerca del sostituto. In questo senso, in attesa di sapere se il "sogno" Roberto Muzzi, altro fedele del presidente Cellino, potrà diventare o meno realtà, si parla con insistenza di un altro uomo di Cellino come Carmelo Palilla, tecnico che vanta grande esperienza e potrebbe offrire un contributo importante in tal senso a Suazo, e di Gustavo Aragolaza, quarantottenne che è appena giunto nelle giovanili del Brescia e che è legato da un ottimo rapporto con l'allenatore honduregno. In attesa che si definisca nuovamente lo staff tecnico, il Brescia guarda al ritorno in campo e attende il rientro dei nazionali. L'amichevole con il Monza è servita a rivedere in campo, seppure solo nel finale, Torregrossa e per offrire a Carillo i favori del pronostico per una maglia da titolare al fianco di Romagnoli al centro della difesa che dovrà sfidare il Pescara. Per il centrocampo, mentre Dall'Oglio ha messo in mostra numeri interessanti, Tonali è ancora fermo e solo nei prossimi giorni si saprà con precisione quando potrà tornare a disposizione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.