Lorenzo Staiti (Lapresse)

Zanica (Bergamo), 15 maggio 2018 - Dopo le due sconfitte nella regular season, la Feralpi Salò si "vendica" nel modo più impietoso dell'AlbinoLeffe e strappa la vittoria che vale l'accesso alla fase nazionale. Il derby sorride ai gardesani grazie ad uno splendido gol firmato da Staiti al 32' del primo tempo.

I bergamaschi, soprattutto nel finale, hanno premuto con decisione alla ricerca del pareggio che li avrebbe qualificati, ma la formazione di Mister Toscano è riuscita a tenere stretto sino al termine il prezioso vantaggio che la proietta nel punto più alto mai raggiunto nella sua storia. L'importante contesa si dimostra subito molto intensa. La prima, vera occasione del match è di marca ospite e all'8' Vitofrancesco di testa costringe Coser ad una difficilissima respinta. Dopo una tempestiva uscita di Livieri sul lanciato Kouko al 17', la formazione verdeblù risponde con un colpo di testa di Mattia Marchi che al 22' non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Prima della mezzora sono i seriani a farsi minacciosi con Nichetti e Kouko, ma la difesa ospite è attenta. E' così la Feralpi a trovare lo spunto in grado di fare la differenza al 32', quando Staiti recupera la sfera e dalla distanza la manda nell'angolino dove Coser non può arrivare. Il vantaggio del Salò ribalta la situazione ed avvicina la squadra di Toscano alla qualificazione.

L'AlbinoLeffe cerca di reagire, ma sulle ali dell'entusiasmo per essere riuscita a sbloccare il risultato la Feralpi insiste e al 37' il palo nega il raddoppio al bomber Guerra. Nella ripresa la compagine di Mister Alvini parte decisa a raddrizzare le sorti della gara, ma gli ospiti rispondono colpo su colpo. La Celeste ci prova con Kouko, ma Livieri è attento. Con il passare dei minuti aumenta la pressione dei locali, ma i gardesani chiudono con ordine tutti gli spazi. Intorno alla mezzora Scrosta e Giorgione chiamano ancora al lavoro il portiere ospite, mentre al 36' Kouko ha sul piede la palla buona, ma calcia a lato. L'opportunità più nitida per i bergamaschi giunge al 38', ma Livieri neutralizza in modo provvidenziale una splendida rovesciata di Gelli. L'Albinoleffe insiste generosamente alla ricerca del pareggio sino all'ultimo dei 5' di recupero, ma la Feralpi non molla e al triplice fischio dell'arbitro conquista l'ambito  asciapassare per la fase nazionale.