Bergamo, 20 agosto 2018 - Comincia nel modo giusto il campionato dell' Atalanta. Nel posticipo della prima giornata di Serie A, la squadra di Gian Piero Gasperini supera con un netto 4-0 il neopromosso Frosinone in un match a senso unico. Complice la preparazione anticipata per i preliminari di Europa League, l' Atalanta sta già bene fisicamente e si vede. Sin dai primi minuti i nerazzurri fanno valere la maggiore qualità tecnica e occupano stabilmente la metà campo avversaria, creando subito pericoli. Al 14' c'è il vantaggio con Toloi che libera Gomez e per il Papu è semplice battere Sportiello con il sinistro.

L' Atalanta non si ferma, continua a spingere e il primo tempo si chiude giustamente con il vantaggio dei padroni di casa, che nella ripresa partono nuovamente forte e trovano il raddoppio dopo neppure tre minuti: assist di Gomez e Hateboer arriva puntuale per la deviazione al volo. Il Frosinone continua a subire il gioco dei nerazzurri che vanno nuovamente in gol al 61': ancora Gomez crea scompiglio e trova stavolta l'ex milanista Pasalic pronto al tap-in vincente.


Nell'ultima mezz'ora il match si trasforma in un allenamento agonistico per gli uomini di Gasperini e Gomez cala il poker al 92' con un preciso destro dalla distanza. A dieci anni di distanza l' Atalanta torna così alla vittoria nel match d'esordio in Serie A e ora può  concentrarsi sul Copenaghen, avversario giovedì sera nel match d'andata del playoff per l'Europa League.