Daniele Belotti (Lega)
Daniele Belotti (Lega)

Bergamo, 25 marzo 2020 - E' Bergamo la provincia che sta pagando il tributo più alto nell'emergenza Coronavirus che da oltre un mese ha colpito l'Italia e in particolare la Lombardia. Il dramma vissuto dal territorio è stato messo in luce dal deputato della Lega Daniele Belotti durante un commosso intervento in apertura della seduta della Camera per il Question time. Il parlamentare bergamasco, visibilmente emozionato, ha iniziato a leggere l'interrogazione che il Carroccio ha rivolto al governo sul numero dei decessi in Lombardia e con lo stesso stato d'animo ha replicato il collega di gruppo, Cristian Invernizzi

"Io e il collega Invernizzi - ha esordito Belotti con la voce rotta - abbiamo lasciato oggi il fronte di Bergamo per venire qui a portare la voce di una terra duramente provata. Non sappiamo più dove portare i morti e non sappiamo più dove curare i malati. Chiediamo chiarezza per i 1267 morti contati ieri, deceduti dalla fine di febbraio. Settanta-ottanta morti ogni giorno. A Bergamo c'è un silenzio carico di dolore, il silenzio delle famiglie che soffrono perché non possono dare l'estremo saluto ai propri cari. Si sta perdendo un'intera generazione". 

Nel ricordare l'impegno dei medici, dei sanitari, di tutti i tecnici, gli operai, gli amministratori locali e i semplici cittadini che si stanno prodigando per curare i malati, costruire e ampliare i reparti dei nosocomi del territorio e versare denaro per contribuire alla lotta contro il Covid 19, Belotti ha assicurato che benché feriti e colpiti dai lutti "noi non ci fermeremo mai. Grazie di cuore a tutti".