Curno (Bergamo), 17 febbraio 2018 - I sindacati hanno indetto per sabato 3 marzo uno sciopero che coinvolgerà la sede bergamasca di Curno e gli oltre 100 punti vendita italiani di Mediaworld, dopo che la società - che conta seimila dipendenti - ha annunciato di voler trasferire la sede amministrativa Mediamarket di Curno a Verano Brianza, a 50 chilometri di distanza, spiegando di non voler procedere comunque ad alcun licenziamento.

"Quanti accetteranno - si chiede Terry Vavassori, sindacalista Fisascat-Cisl di Bergamo - un trasferimento che comporta, tra andata e ritorno, 100 chilometri al giorno? Senza contare che oltre il 30% circa dei contratti è part-time e quindi lo spostamento non risulta conveniente". Per i sindacati si tratta di "una decisione inspiegabile".