Valle di Scalve divisa in due e collegamenti difficoltosi
Valle di Scalve divisa in due e collegamenti difficoltosi

Vilminore (Bergamo), 9 gennaio 2019 - Un centinaio di persone provenienti da Vilminore di Scalve ha manifestato questa mattina, mercoledì 9 gennaio, davanti alla sede della Provincia di Bergamo, in via Tasso, chiedendo l'attivazione sulla strada interrotta dalla frana, lo scorso ottobre, di un un senso unico alternato «per tornare a vivere».

Si tratta soprattutto di commerciati che hanno denunciato: «Abbiamo perso il 35-40% dei guadagni dopo la frana». La Provincia ha annunciato per febbraio il via alla sistemazione della strada 58, ma per motivi di sicurezza non è
stata presa in considerazione l'ipotesi di un senso unico alternato per diminuire il disagio dei cittadini di Vilminore. Così stamattina è scattata la protesta.