Carabinieri sotto casa del dj accoltellato
Carabinieri sotto casa del dj accoltellato

Terno d'Isola (Bergamo), 23 aprile 2019 - Giallo a Terno d'Isola, nell'hinterland bergamasco, dove alle 5 della notte scorsa gli uomini del 118 sono intervenuti nell'androne di un pslazzo, per soccorrere un uomo che presentava diverse ferite in varie parti del corpo fra cui la testa.

L'uomo, 33 anni, era in stato di inscoscienza d è stato trasportato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove si trova ora in gravissime condizioni. Sull'episodio indagano le forze del'ordine. Le ferite erano compatibili con un'arma da taglio; con ogni probabilità si tratta di coltellate. La vittima dell'accoltellamento è un dj italiano che è stato aggredito all'esterno di un'abitazione in centro a Terno d'Isola. I carabinieri del nucleo investigativo di Bergamo, coordinati dal pubblico ministero Carmen Santoro, stanno cercando di ricostruire le ore precedenti l'aggressione: al momento la vittima, gravissima, non è in grado di parlare.

Secondo quanto appurato finora, il 33enne è stato accoltellato al rientro da un rave party in Toscana. Ll'uomo, padre di una bambina, è stato aggredito nell'androne di un palazzo di via Castegnate dove non è residente ma comunque vive. Il dj era tornato in auto con un gruppo di amici e proprio uno di questi lo avrebbe accoltellato, stando ai primi riscontri dei carabinieri di Bergamo. L'aggressione con il coltello è avvenuta al culmine di una violenta lite. Il sospettato sarebbe già stato identificato, ma non ancora rintracciato.