Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Valgoglio è libera: riapre la strada

Dopo la frana del 26 aprile sulla provinciale i 180 abitanti della comunità erano isolati

michele andreucci
Cronaca
Bergamo  Frana a Valgoglio
26 aprile 2022 ANSA RENATO DE PASCALE
Frana a Valgoglio

Valgoglio)(Bergamo) - L’isolamento è finito. Sarà riaperta oggi, dalle 18,30 alle 19,30, e giovedì in tre fasce orarie giornaliere, la strada provinciale 49 bis Gromo-Valgoglio, chiusa al traffico dal 26 aprile a causa di una frana caduta sulla carreggiata al chilometro 2,9 che ha di fatto isolato la popolazione di Valgoglio, circa 180 abitanti.

La decisione, così come era stata auspicata dal primo cittadino Angelo Bosatelli, è stata presa al termine di una riunione indetta proprio dal sindaco che si è tenuta nell’aula consiliare del municipio, alla presenza, oltre che di Bosatelli, del geologo Augusto Azzoni della Provincia di Bergamo, direttore dei lavori per la bonifica della frana, del coordinatore della sicurezza lavori, Stefano Mora e del responsabile della squadra della protezione civile della Croce blu di Gromo Valerio Zucchelli. La decisione di riaprire la strada provinciale è stata presa dopo aver esaminato soprattutto gli aspetti della sicurezza da garantire a coloro che percorreranno la carreggiata negli orari fissati.

"L’ordinanza per l’apertura della strada - spiega il sindaco Angelo Bosatelli -, emessa dalla Provincia, a cui fa capo la provinciale 49 bis, prevede che alle 11 di oggi, lungo il tratto interessato dallo smottamento venga installato un semaforo. In serata, dalle 18,30 alle 19,30, è in programma la prima apertura con transito a senso unico alternato, regolato dall’impianto semaforico". Da giovedì, con esclusione della giornata di domenica, sono previste le tre aperture giornaliere, sempre regolate dal semaforo: dalle 6,30 alle 8,15; dalle 12,30 alle 13,30; e dalle 18,30 alle 19,30. La domenica, invece, la strada aprirà dalle 7 alle 9, poi dalle 12 alle 14 e la sera dalle 19 alle 21.

Intorno alla fine della prossima settimana, se tutto procederà come previsto, il transito sulla strada, sempre regolato dall’impianto semaforico, sarà consentito 24 ore su 24. "Desidero ringraziare - sottolinea il sindaco Angelo Bosatelli - tutti coloro, enti e soggetti vari, che ci hanno dato una grossa mano per affrontare e superare le difficoltà dovute all’isolamento della popolazione". La frana era caduta la sera del 26 aprile, staccandosi dal versante che costeggia la strada provinciale.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?