Violenze
Violenze

Bergamo, 21 novembre - La scorsa notte i carabinier di Bergamo hanno arrestato un uomo, pregiudicato, il quale, già gravato dal divieto di avvicinamento alla moglie a seguito di reato di maltrattamenti in famiglia, ha continuato a minacciarla, tentando insistentemente di avvicinarla. È accaduto a Sarnico, nel Basso Sebino, dove nel corso della notte i militari hanno rintracciato e arrestato l'uomo, 54enne originario del Marocco, il quale, dopo essere stato allontanato dalla propria abitazione di Predore in seguito alla denuncia per maltrattamenti sporta dalla moglie lo scorso mese di luglio, aveva continuato a molestare la donna, cercando continui contatti e minacciando più volte anche altri familiari, tra i quali la suocera e la cognata. Inoltre, l'uomo, resosi nel frattempo irreperibile, ha commesso vari furti nel circondario, creando un diffuso allarme sociale, fino al rintraccio da parte dei militari che lo hanno portato in carcere a Bergamo