Alunni di una scuola elementare

Seriate (Bergamo), 3 settembre 2018 - Nonni vigili o volontari per far attraversare gli alunni all’uscita delle scuole? A Seriate hanno deciso di intraprendere un’altra strada. Con una gara d’appalto da 80mila euro il servizio, ormai una realtà in molti Comuni italiani, è stato affidato a una società di servizi e assistenza alla persona di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, che ha presentato l’offerta economica più vantaggiosa. Gli operatori garantiranno sorveglianza e assistenza agli alunni all’entrata e all’uscita per le elementari Cerioli, Comonte, Buonarroti e Battisti, e la media Cerioli.

«L’amministrazione comunale intende garantire la totale sicurezza degli alunni delle scuole primarie, all’entrata e all’uscita da scuola, nella fase di attraversamento pedonale – dichiara il sindaco Cristian Vezzoli –. La presenza di operatori fuori dalle scuole è un ulteriore segnale di attenzione verso i nostri cittadini e i ragazzi, che sono già sensibilizzati al rispetto delle norme del Codice della strada, grazie all’attivazione di corsi sull’educazione stradale a partire dalle elementari, dove dall’anno scorso è iniziato anche un progetto formativo di protezione civile». La ditta aggiudicataria dell’appalto garantirà, per tutti i giorni del calendario scolastico e nel rispetto degli orari di lezione settimanalmente distribuiti, la presenza di addetti, riconoscibili dalla divisa con berretto a visiera, mezzo di segnalazione e giacca a vento con fasce catarifrangenti, alla scuola primaria Cerioli, all’attraversamento pedonale di via Paderno in prossimità di via degli Alpini e in via Garibaldi in prossimità della via Don Minzoni, alle medie Cerioli, in corso Roma intersezione con via Don Minzoni, alla primaria Comonte, all’attraversamento pedonale di fronte all’ingresso, alla Buonarroti all’intersezione con via Fantoni e alla Battisti all’intersezione con via Dante. Sono previsti 5mila interventi annui, inclusi i rientri pomeridiani, della durata di 30 minuti massimi.