Bergamo, 13 marzo 2018 - La Polizia di Stato individuato i due uomini, ritenuti responsabili della rapina alla filiale della banca Carige in via Guglielmo d’Alzano. Il colpo risale all'ottobre del 2017, quando due persone, a poca distanza l’uno dall’altro, si sono introdotte nella filiale bergamasca immobilizzando il direttore e successivamente le due impiegate e un cliente che aveva fatto momentaneamente accesso. A questo punto uno dei due rapinatori ha intimato ad una delle cassiere di consegnare il denaro presente in cassa, per una somma pari a circa 20mila euro. I rapinatori si sono quindi allontanati con il bottino dopo aver portato via i telefoni cellulari in uso al direttore e cliente, in modo da ritardare la chiamata alle Forze di Polizia.

Dopo un'intensa attività d’indagine (anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza), si è giunti a individuare i due  uomini, ritenuti i responsabili del colpo: un 43enne catanese e un trentenne marocchino, entrambi pregiudicati.